Municipal de Braga, sponsorizzatamente premiato

Ufficialmente il suo nome è Estádio Municipal de Braga, a seguito però della partnership tra la società di calcio e la compagnia di assicurazioni francese AXA, ne fu coniato un altro, quello di Estádio AXA.

Anche se il contratto di sponsorizzazione triennale con i francesi della AXA andò in “Porto”, il nome rimase invariato in quanto la proprietà dell’opera interamente della municipalità di Braga, non fu condiviso e di conseguenza non fu nemmeno  approvato il cambio di denominazione.


Un’opera architettonica progettata dalla matita dell’architetto portoghese Souto de Moura, il progettista visionario,che ha consentito allo stadio di ottenere preziosi riconoscimenti, tra cui la nomina a patrimonio nazionale, pratica avviata nel 2005 dal presidente dell’istituto portoghese del patrimonio architettonico, il
Prémio Secil de Arquitectura 2004, mentre nel 2006 fu la volta del Chicago Athenaeum International Architecture Award. Infine nel 2011, l’opera valse all’architetto portoghese il premio Pritzker.

Correva l’anno 2000 e il Portogallo a distanza di quattro anni avrebbe ospitato i campionati europei di calcio.Per questo furono avviate le procedure per la costruzione di nuovi impianti sportivi, tra cui la realizzazione proprio di un nuovo stadio utilizzato successivamente dallo Sporting Braga, squadra di calcio locale che permise di mostrare tutto il lustro dell’impianto, grazie alla partecipazione nella competizione europea della Champions League tra il 2010 e il 2103.

30000 posti a sedere, ma cos’ ha di particolare oltre al design il Municipal de Braga?
La collocazione!

Pazzescamente ricavato dalla cava di Monte do Castro,antica cava di granito che domina la città di Braga, dove una parete rocciosa fa da sfondo dietro una delle due porte da calcio. Tribune coperte e strutturate su due livelli ciascuna, posizionate solo sui due lati lunghi del manto erboso. Cavi d’acciaio collegano le due tettoie opposte, il tutto a conclusione di uno scenario unico nel suo genere.

Suggestivo il solo osservarlo in tv, tappa obbligatoria se in vacanza nel distretto rossoverde.

Social Numbers

foto in evidenza fonte Wikipedia

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Gillette rilancia l’immagine di Neymar